de / en / it


Menu

Una striscia di terra tra due distese d’acqua: da una parte il mare Adriatico, con la sua lunga spiaggia di sabbia dorata e la verde pineta, dall’altra la laguna di Venezia, con i suoi canali, barene e valli da pesca. Il litorale di Cavallino-Treporti, nei suoi 15 chilometri di estensione, ogni anno è meta di vacanza per chi ama rilassarsi al sole in spiaggia, per chi ama le attività all’aria aperta e per chi vuole avere la possibilità di essere vicino a Venezia e alle meravigliose isole della laguna, anche per visite culturali alla scoperta della storia, dell'arte e dell'architettura.

Il territorio di Cavallino-Treporti è diviso in dodici frazioni: Lio Grando, Ca’ Ballarin, Ca’ Pasquali, Ca’ Savio, Ca’ di Valle, Ca’ Vio, Cavallino, Lio Piccolo, Mesole, Punta Sabbioni, Saccagnana e Treporti. La penisola è solcata da numerosi corsi d’acqua e gran parte del territorio è destinato all’agricoltura. Percorrendo in bicicletta i sentieri e le strade che costeggiano gli argini dei corsi d’acqua, ci si può immergere nel paesaggio lagunare dove sono possibili incontri con garzette, aironi, cormorani, e fare tappa in uno dei borghi più ricchi di storia secolare: Lio Piccolo.

La vasta spiaggia sabbiosa, con facili accessi al mare, dolci dune e verdeggianti pinete, è luogo ideale per una permanenza in totale relax, per piacevoli passeggiate in riva al mare e per le famiglie che in totale sicurezza vivranno un ambiente incantevole e ancora naturale. Dal 2006 il Comune di Cavallino-Treporti si fregia della Bandiera Blu, il riconoscimento che la FEE (Foundation for Environmental Education) in collaborazione con CoBat (Conzorzio Nazionale Raccolta e Riciclo) conferisce alle spiagge europee che soddisfano determinati criteri di qualità inerenti all’ambiente.